torna alla home

1800-14. L’Italia napoleonica

Nel 1800 Napoleone, che aveva chiuso la rivoluzione francese con un colpo di Stato militare, riacquista il controllo dell’Italia settentrionale. Rinascono le Repubbliche, in un sistema ormai chiaramente autoritario, che di lì a breve assumerà anche il volto di una monarchia. Napoleone, re d’Italia; nel 1806 si assicura anche il controllo del Regno di Napoli, retto da Giuseppe Bonaparte, cui succede nel 1808, Gioacchino Murat. Tranne le isole, tutta la penisola è unita, dopo molti secoli, sotto un’unica autorità, quella dell’imperatore.